OMAN - Muscat

Esperienze Omanite: avventure in Accampamento, Trekking e Deserto

  • Tour individuali , Trekking
  • 10 giorni / 9 notti
  • Campeggio , standard 3 / 4 stelle
  • Pensione completa

Attraversando Deserti, Oasi e Lagune, Wadi e alte Montagne, riposerete sulla nuda sabbia, lasciandovi cullare dal mormorio giocondo di un mare amico, ricco di coralli e pesci variopinti, vivrete a stretto contatto con una cultura sospesa tra Tradizione e Modernità. Questo è il Paese dell'Incenso, la Terra di Simbad il Marinaio e la Regina di Saba: qui troverete uno Scrigno ricco di mille Tesori...

Voli di linea da Milano, Roma, Venezia, Bologna, Torino e Napoli.
Tour con partenza da Muscat e Guida privata parlante italiano, possibilità di estensione mare.

Dettagli

Il Sultanato dell'Oman è una terra incantevole, ancora incontaminata, tutta da scoprire.
Da secoli è crocevia tra Europa, Asia e Africa e continua a sorprendere anche i viaggiatori più esperti.

Dieci giorni per scoprire l'OMAN PIU' AUTENTICO

Informazioni base del viaggio

- Tour con guida privata e veicolo fuoristrada in esclusiva, che permette di visitare le località più belle e rappresentative del Sultanato.
- Possibile estensione mare, tour de Sud o in Musandam (Nord), su richiesta

Note del Trekking:
Le parti di viaggio indicate come trekking non sono particolarmente impegnative. Resta tuttavia necessario essere in buona condizione fisica e non soffrire di problemi cardiaci o articolari.

VOLI NON INCLUSI:
su vostra richiesta, p
ossibilità di volo da Roma, Milano, Venezia, Bologna, Torino, Napoli.

- Partenza garantita giornaliera con 2 /4 /6 /8 o più adesioni e quote differenziate in base al numero dei partecipanti, come precisato alla voce prezzi. Chiedere al vostro promotore di fiducia: con una certa elasticità nelle date di partenza, di solito il numero si raggiunge con altri richiedenti tramite la nostra agenzia.

ITINERARIO:

Muscat, Sur, Ras Al Hadd, Asylah, Wadi Bani Khalid, Wahiba, Qahid, Ras Al Madrakah, Khaluf, Nizwa, Al Hamra, Ghul, Jebal Shams

Programma di viaggio

Giorno 1: Italia Muscat

Volo dall'Italia (non incluso) a arrivo all’Aeroporto Internazionale di Muscat. Dopo l’incontro con il rappresentante di
Arabica Orient Tours, trasferimento all’hotel Naseem (Muttrah). Pernottamento in Hotel.

Giorno 2: Muscat (pernottamento e colazione)
Dopo la prima colazione, inizio del tour alle 08.30 con la visita del mercato del pesce e delle verdure fresche, appena raccolte nelle vicine fattorie.
La seconda tappa è alla Grand Mosque. La visita a questo “pezzo di architettura” è un “must” per tutti i visitatori. (Aperta tutti i giorni dalle 08.00 alle 11.00, eccetto Giovedì e Festivi. Uomini e donne devono vestirsi in modo da coprire le braccia e le gambe. Le donne devono coprire il capo con una sciarpa/foulard).
Spostamento verso la parte antica della città. Sosta per fotografare il Palazzo del Sultano, vicino ai forti portoghesi del XVII secolo di Mirani & Jalali.
Visita al Bait al Zubair Museum (chiuso il venerdì) per conoscere ed apprezzare la cultura omanita. Da qui si giunge a Muttrah, quartiere rimasto immutato negli anni. Il souq di Muttrah vi attende con i suoi negozi ed aromi. Rientro in hotel a fine del tour.
NB: durante le vacanze e il mese di Ramadan, è possibile visitare Bait Al Zubair Museum in orari “speciali” Pernottamento in Hotel.

Giorno 3: Muscat, Sur, Ras Al Hadd -auto 4x4- (pernottamento e colazione)
Dopo la prima colazione, si lascia Muscat alle 9.00 per viaggiare sulla strada costiera fino a Quriyat. Visita del pozzo calcareo di Bimah Sink Hole e sosta sulla spiaggia di Fins Beach. Possibilità di fare una nuotata veloce. Più tardi si passa Wadi Shab ed il Villaggio di Tiwi, dove si ha l’opportunità di fare una piccola passeggiata. Si prosegue in auto passando la città di Sur per raggiungere Ras Al Hadd. Arrivo a Ras Al Hadd e check in al Ras Al Hadd Beach Hotel. Dopo cena, escursione alla spiaggia delle tartarughe. Rientro in hotel più tardi la sera.  Pernottamento in hotel.

Giorno 4: Ras Al Hadd, Asylah, Wadi Bani Khalid, Wahiba
(pernottamento e colazione)
Dopo la prima colazione, check out dall’hotel e proseguimento sulla costa, passando da Ad Daffa e Asylah per raggiungere Al Ashkharah. Dopo una sosta per il pranzo (non incluso) si prosegue per Jalan Bani Bu Ali per ammirare la Moschea di Rashid Al Hamouda, originariamente costruita nel XVIII secolo con 52 cupole. In seguito si giunge ai boschi di Al Kamil, dove si vedono degli accampamenti beduini, prima di arrivare a Wadi Bani Khalid. Qui le acque sono fresche, profonde e assolutamente gradevoli per una nuotata. Infine si prosegue per il deserto di Wahiba. Cena e pernottamento a Rashid Nomadic Camp.

Giorno 5: Wahiba, attraversata del deserto, Qahid (mezza pensione)
Dopo la prima colazione, check out dal campo e partenza per Qahid, situata sul bordo del deserto, vicino al mare. Sarete scortati da un Beduino per attraversare il deserto (circa 180 km). Sosta lungo il percorso per un pranzo veloce. All’arrivo a Qahid la vostra guida allestirà il campo per voi. Godetevi la preparazione della cena. Cena e pernottamento in tende igloo.

Giorno 6: Qahid, Ras Al Madrakah (mezza pensione)
La mattina sveglia nella brezza e nella tranquillità di quest’area. Potrete fare delle passeggiate, godendovi la serenità del posto ed il panorama, mentre la guida prepara la prima colazione. Dopo il pasto si smonta il campo e si carica il veicolo prima di partire alla volta di Ras Al Madrakah, una delle più belle spiagge dell’Oman, nascosta e lontano dalla frenesia della città, un posto unico per la pesca. Ras Madrakah è una penisola nella parte più meridionale di Duqm. Molti cammelli possono essere visti, oltre ad alcuni villaggi lungo la costa. Pranzo (picnic o in un ristorante locale), prima di arrivare nell’area del camping.
La guida preparerà il campo una volta arrivati a destinazione, ed in seguito la cena. Cena e pernottamento nelle tende igloo.

Giorno 7: Ras Madraka, Khaluf (mezza pensione)
Dopo la prima colazione ed aver smontato il campo, si prosegue per Khaluf Bay, una delle baie più belle dell’Oman. A Khalufd la guida stessa sarà ad allestire il campo per voi e a preparare la cena. Pernottamento nelle tende igloo.

Giorno 8: Khaluf, Nizwa (pernottamento e colazione)
Dopo la prima colazione, tempo a disposizione per una passeggiata, mentre la guida smonta il campo. Partenza per la città di Nizwa. Visita a Jabrin Castle.
Arrivo a Jabrin per visitare il castello, costruito nel XVII secolo, un tempo noto per essere la “scuola” della cultura omanita. Questa fortezza presenta diverse stanze: wali, stanze per le donne, cucina, majilis,…Molte dei soffitti sono decorati sono decorati con motivi islamici. La vista dall’alto del castello è magnifica. Si prosegue per Nizwa e check in al Falaj Daris. Pernottamento in hotel.

Giorno 9: Nizwa, Al Hamra, Ghul, Jebal Shams, Nizwa (pernottamento e colazione)
Dopo la prima colazione, si parte per il grand canyon e Jabal Shams. La prima visita è prevista al Forte di Nizwa, della dinastia Yaruba. Passeggiata in città e nel souq, uno dei più famosi mercati dell’Oman. Si prosegue per Al Hamra, prima di giungere a Misfah per una sosta fotografica e una piccola passeggiata. Si continua per Wadi Ghul e si attraversano dei villaggi. Si giunge a Nakhr Gorge, situata appena sotto a Jabal Shams. Visita dei tessitori locali. Rientro a Wadi Ghul per proseguire il viaggio per il Canyon, vicino alla cima di Jebal Shams. Pranzo al campo, prima di fare una breve passeggiata nella zona. Nel tardi pomeriggio si riprende il veicolo per rientrare a Nizwa. Pernottamento in hotel.

Giorno 10: Nizwa, Muscat (pernottamento e colazione)
Dopo la prima colazione, si lascia l’hotel e ci si reca al mercato per ammirare la compravendita del bestiame (solo il venerdì). Rientro in hotel per il check out e proseguimento per il forte di Birkat Al Mauz. Sosta al Villaggio di Fanjah, prima di prosegire per Muscat. Arrivo e check in a Muscat Holiday o Similare. Resto della giornata a vostra disposizione. La sera, incontro con la guida per il tour “Muscat by night”. Rientro e Pernottamento in hotel.

Giorno 11: Partenza da Muscat Italia
Dopo la prima colazione, check out (entro le 12.00) e trasferimento in hotel in tempo per il vostro volo di rientro (non incluso).

HOTEL PREVISTI IN ITINERARIO:

giorni 01-03: Muscat: Naseem Hotel
giorni 03-04: Ras Al Hadd
giorni 04-05: Deserto: Nomadic Desert Camp
giorni 05-06: Deserto: Qahid Camp / Igloo Tents
giorni 06-07: Madrakah: Igloo Tents
giorni 07-08: Khaluf: Igloo Tents
giorni 08-10: Falaj Daris: Standard Room
giorni 10-11: Muscat Best western Hotel / Superior Room


Date e prezzi
Prezzo
dal 30/09/18 al 20/12/19
Quota a persona in camera doppia 11 giorni/10 notti minimo 2 adesioni
€ 3350
dal 30/09/18 al 20/12/19
Quota a persona in camera doppia 11 giorni/10 notti minimo 4 adesioni
€ 2220
dal 30/09/18 al 20/12/19
Quota a persona in camera doppia 11 giorni/10 notti minimo 6 adesioni
€ 2190
dal 30/09/18 al 20/12/19
Quota a persona in camera doppia 11 giorni/10 notti minimo 8 adesioni
€ 1910

Supplementi

dal 30/09/18 al 20/12/19
Supplemento guida parlante italiano per 9 giorni in tour
€ 2070
dal 30/09/18 al 20/12/19
Supplemento Singola
€ 570
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono a persona in camera doppia - 11 giorni/10 notti -  e sono state elaborati in base alle migliori classi di volo disponibili al momento della stesura del programma

La quota comprende:

- 10 notti in pernottamento e prima colazione
- 3 pernottamenti in tenda igloo (inclusi materassini e cuscini)
- 3 cene in hotel e 3 pranzi (giorno 5 - 6 - 7)
- Assistenza aeroportuale in arrivo e ripartenza da Muscat
-Escursione di mezza giornata a Muscat (che potrebbe essere condivisa con altri)
- ingresso ai siti
- Guida parlante inglese (per guida in italiano è richiesto un Supplemento)
- 9 giorni in auto 4X4
- Acqua disponibile in jeep
- Trekking guide

La quota non comprende:

- Volo e Tassse Aeroportuali 
- trasferimenti (da valutare in base alle distanze aeroporto/hotel prescelto)
- Quota di Iscrizione € 40,00 a persona
- Assicurazione Medico, Bagaglio e Annullamento Viaggio (obbligatoria): rapportate al costo
- Spese di natura personale
- Il Visto per l’Oman: da richiedere OBBLIGATORIAMENTE on line sul sito  https://evisa.rop.gov.om/   - durata 10 giorni, costo 5 RIAL omaniti, circa 13 euro.
- Tutti i pasti non menzionati nel programma.
- La mancia per la guida e l’autista.
- Facchinaggio in hotel/aeroporto.
- Tutto quello non menzionato alla voce “i costi includono”. 

IMPORTANTE quote:
- le quote indicate si riferiscono a gruppi che non devono essere necessariamente precostituiti ma genericamente da viaggiatori che ci rivolgeranno le richieste. Quindi se siete solo una, due o tre persone, rivolgeteci ugualmente la richiesta: probabilmente si riuscirà a comporre il numero sufficiente per avere le quote scontate per gruppi di 4 o 6 persone.

Riduzioni:
- riduzione sul totale viaggio per la persona in terzo letto: da richiedere
- riduzioni per bambini:  da richiedere

(*) Documenti
Il documento di riconoscimento da presentare  è il Passaporto con validità residua di oltre 6 mesi dalla data di rientro (valido per soggiorni turistici fino a 30 giorni).
VISTO: Dal 21 marzo 2018 sarà obbligatorio effettuare la richiesta di visto on line, prima dell'ingresso in Oman, tramite il sito della Royal Oman Police https://evisa.rop.gov.om/ 


Appunti di Viaggio

CITTA' IMPORTANTI
Muscat
...è la capitale dell’Oman nonché la città più grande del Sultanato. Porto commerciale sull'omonimo golfo di fronte alle coste iraniane, conosciuto fin dal II secolo per la preziosissima resina che da qui veniva trasporta verso il Mediterraneo. Oggi la città conserva un aspetto medievale la cui fortuna economica è dovuta principalmente alla posizione geografica e al clima temperato grazie all’influenza dei monsoni africani, elementi che la rendono una meta interessante e gradevole.
Bellissime le due roccaforti: Al Jalali e Al Mirani.
Altrettanto bella è la Moschea del Sultano Qaboos, la terza più grande del mondo e luogo di culto più importante dell’Oman. I visitatori possono entrare per ammirare gli interni e il più grande tappeto persiano del mondo tessuto in seta. Indispensabile per la visita abbigliamento sobrio: le donne devono avere il capo, le gambe e le  braccia coperte, gli uomini camicia e pantaloni lunghi.
Muscat è l’unica città della penisola arabica che può vantare una Royal Opera House, inaugurata nel 2011 per volontà del Sultano Qaboos Bin Said con la rappresentazione di "Turandot" di Giacomo Puccini nel nuovo allestimento del M° Franco Zeffirelli. Ogni anno vengono rappresentate importanti opere liriche, musicali, balletti ecc..
Interessanti anche i musei, in particolare il Museo Muscat Gate che ripercorre le tappe fondamentali della storia della città dalla fondazione ai giorni nostri.
Il Mutrah Suq è il più famoso mercato della città. Qui le bancarelle straripanti di merci di ogni tipo. 

Bahla

Situata nella regione di Ad Dakhiliyah, nella parte centro-settentrionale dell’Oman. Bahla è famosa in tutto il paese per le sue ceramiche e per l’antico Fort Bahla, tutelato dall’UNESCO come Patrimonio mondiale dell’umanità.
La città sorge in un’oasi circondata da un’area desertica caratterizzata dal susseguirsi di basse e spoglie colline.
La storia di Bahla è strettamente legata a quella dell’omonimo forte, costruito tra il XIII ed il XIV secolo.

Jabreen
Il forte di Jabreen costruito nel XVII secolo è forse uno degli esempi più belli dell’architettura militare omanita in perfetto stato di conservazione. La fortezza aveva una doppia funzione: militare e residenziale. Splendidi i soffitti intarsiati e le numerose stanze corredate con oggetti d’epoca. Il forte è nella lista dei siti protetti dall’UNESCO.

Al Hamra
paese semi abbandonato che tanto richiama lo stile yemenita. Hamra è famosa per le sue case di fango e il grande palmento.

Misfat
Misfat Al Abrein, pittoresco villaggio arroccato sul fianco di una montagna, circondato da dirupi e da piantagioni di datteri. Un luogo incantevole dove il tempo sembra essersi fermato; sarete colpiti dalla semplicità e dalla disponibilità dei suoi abitanti.

Nizwa
Detta anche Perla dell’Islam, Nizwa è un importante centro religioso e commerciale posizionato in maniera strategica tra la costa attorno a Muscat e l’interno del Paese nella regione Ad Dakhiliya. Antica capitale dell’Oman la città crebbe attorno ad un suq e ad una splendida fortezza. Tra il VI ed il VII d.C. la città conobbe il suo massimo splendore e successivamente rimase sempre un importante snodo commerciale, culturale ed istituzionale.
Meraviglioso il suo centro storico, tra i più antichi e meglio conservati dell’Oman:
la fortezza è di forma circolare e risale al XVII secolo
Il suq, circondato da imponenti mura con bellissimi portali in legno, sorge all’ingresso della città e si sviluppa tra stretti vicoli, archi e palazzi incorporati nelle mura. Nel suq oltre alla vendita diretta di cibi, spezie e tessuti, gli artigiani realizzano e vendono manufatti in argento e rame. Ogni venerdì mattina, ad un’estremità del suq, si tiene il mercato del bestiame, a cui partecipano decine di allevatori della zona con i loro capi, prevalentemente vacche, capre e pecore. Il luogo di culto più importante di Nizwa è la Masjid Sultan Qaboos, un’imponente moschea, con la sua cupola blu e dorata.

Nakhl
La splendida oasi di Nakhal famosa per le sue sorgenti calde ed un imponente forte,

Barka
Situata a 80 km a ovest di Muscat, la cittadina conserva una Fortezza e un’abitazione tradizionale restaurata in grado di dare un’idea di come vivessero i ricchi omaniti delle passate generazioni

Sur
Sur città portuale sulle coste del Golfo di Oman. Fondata intorno al VI secolo Sur crebbe grazie ai fiorenti traffici mercantili lungo le coste del Mar Arabico. La crescita della città subì un drastico ridimensionamento verso la fine dell’Ottocento con l’apertura del Canale di Suez.
Oggi Sur rappresenta una località ideale per rilassarsi in riva al mare senza essere assediati da folle di turisti. La cittadina, infatti, è pressoché sconosciuta al turismo di massa e vanta lunghe spiagge sabbiose, un mare limpido e caldo ed un clima straordinario. Oltre al relax balneare è possibile effettuare escursioni naturalistiche come quella a Ras Al Hadd, spiaggia dove le tartarughe marine nidificano, o la traversata a dorso di cammello del Wahiba Sand, uno spettacolare deserto che si estende poco distante da Sur. Gite in barca e snorkeling per ammirare i fondali oceanici.

Salalah
La seconda città dell'Oman, ma completamente diversa da Muscat. Situata nell’unico angolo d’Arabia colpito dal monsone estivo indiano, è la miglior base di partenza per la visita dei villaggi e dei siti archeologici dell'Oman meridionale. Le rovine di Al-Balid, dov'era situata l'antica città di Zafar, sono a 5 km a est del centro, sulla costa. Lungo la strada che porta a Mughsail, circa 5 km a ovest di Salalah, ci sono alcune bellissime spiagge.

SALALAH: NUOVA META TURISTICA DEL SULTANATO DELL’OMAN
Salalah, la capitale del Dhofar, regione meridionale dell’Oman, sta vivendo un momento di grande espansione: nel 2012 ha registrato un incremento di passeggeri da traffico aereo del +25%; crescono gli investimenti turistici e le infrastrutture, e a partire da quest’estate inizia un potenziamento nei servizi aerei non-stop da Mascate, Emirati Arabi Uniti e Qatar che permetterà di raggiungere fino a 2.500 posti aggiuntivi alla settimana sui voli per Salalah.

Lo sviluppo di Salalah come meta turistica prenderà avvio grazie ai nuovi operativi volo proposti da varie Compagnie Aeree.

Sviluppi ricettivi

A fianco ad hotel già attivi si sono aggiunti recentemente altri bellissimi complessi ricettivi 4 e 5 stelle, per un totale di 1.232 nuove camere.

Lambito dall'Oceano Indiano, il Dhofar ha spiagge meravigliose e vanta un’offerta alberghiera varia e in fase di sviluppo, oltre agli hotel citati sopra, appartenenti a catene internazionali, boutique hotel, è prevista l’apertura nei prossimi anni di un’isola resort a marchio Louis Vuitton, As Sodah.

Eventi e Cultura

Famoso anche per la sua produzione d’incenso, d’estate il Dhofar si anima con feste ed eventi: da non perdere, nella capitale Salalah, il Salalah Kareef Festival e il Salalah Festival che ogni anno attira più di un milione di visitatori da tutti i Paesi del Golfo Arabo da metà luglio a fine agosto.
Salalah, la capitale del Dhofar, in estate diventa teatro all'aperto per concerti, spettacoli folcloristici ed attività per le famiglie con bambini (fra cui il "festival dell'aquilone").

Ricca di cultura e tradizioni, la regione del Dhofar è nota anche per il deserto Rub Al-Khali e la città perduta di Ubar; le spiagge di Mughsail e il famoso Wadi Darbat, gli scavi di Taqa e le vestigia nella via dell’incenso nel porto regio della regina di Saba.

L’estate nel Dhofar è anche sinonimo della raccolta dell’incenso: è emozionante ammirare i beduini durante la raccolta della resina pastosa che ha fatto la ricchezza del Sultanato nell’antichità e nel Medioevo. L’estrazione si fa in maggio e giugno, la lavorazione durante l’estate, per essere poi pronta a settembre per il grande mercato dell’incenso. L'Antica Via dell'Incenso, con gli alberi di Wadi Dawkah e l’oasi di Shisr-Wubar oltre all’antico porto di Khor Rori sono protetti dall’UNESCO come patrimonio dell’Umanità.

PRIMA DELLA PARTENZA

documenti

Il documento di riconoscimento da presentare  è il passaporto con validità residua di oltre sei mesi dalla data di rientro (valido per soggiorni turistici fino a 30 giorni) e  Il Visto si può richiedere online sul sito della Royal Oman Police e va ritirato all'arrivo  in Oman all'aeroporto o presso i principali posti di frontiera. In alternativa è possibile fare richiesta di visto presso l'Ambasciata di Roma e ritirarlo prima della partenza (al costo di 60 Euro circa), oppure come previsto dal paccehetto nella voce "la quota non comprende", pagandolo in loco.
Se si intendono effettuare escursioni dall'Oman nelle regioni del Musandam (enclave omanita negli Emirati Arabi Uniti) e nella città di Buraimi (alla frontiera con gli Emirati) verificare accuratamente che sia registrata l’uscita dal Paese sul passaporto (in alcuni casi non vi è una vera e propria frontiera).
Il Costo del Visto varia in base alla durata del soggiorno.

Informazioni utili:
- Le condizioni d'igiene nel paese sono molto buone e non è necessario fare alcun tipo di vaccinazione. Si trovano bottiglie d'acqua sigillate ovunque anche se l'acqua del rubinetto é perfettamente disinfettata e quindi potabile. 
- l'Oman si trova tre ore avanti rispetto all'Italia, due quando nel nostro paese vige l'ora legale.
- L'elettricità é erogata a 220-240 V. Nei supermercati e nei negozi si possono acquistare degli adattatori, anche se spesso gli hotel possiedo la doppia presa di corrente.

Shopping:
l'Oman é il luogo ideale per acquistare artigianato, soprattutto argenti. Il costo di un khanjar di ottima fattura può arrivare a OR500, ma le versioni per turisti sono spesso in vendita a partire da OR30. Purtroppo l'argento beduino é sempre più raro; i dollari d'argento, utilizzati come valuta per molti anni, sono in vendita a partire da OR2 e rappresentano un ottimo acquisto. Un mandoo di legno costellato di chiodini s'ottone costa OR15 e parte da OR50 se ai tratta di un pezzo antico. Altri articoli in vendita sono le caffettiere, i cesti intessuti con la pelle, le borse da cammello, le stuoie in paglia di riso e le fodere dei cuscini. Ovviamente é d'obbligo l'acquisto dell'incenso di Salalah, magari abbinato a un incensiere in ceramica. L'incenso é anche fra gli ingredienti di Amourage (OR50) attualmente il profumo più prezioso al mondo prodotto a Muscat.


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!